venerdì 25 novembre 2016

Recensione:Dreamology di Lucy Keating




Per quanto Alice può riuscire a ricordare, Max è sempre stato parte integrante dei suoi sogni. Insieme hanno girato il mondo, vissuto esperienze straordinarie e si sono innamorati alla follia. Max è il ragazzo perfetto… Peccato che non sia reale. Perché Max non esiste. O almeno, così ha sempre pensato Alice. Fin quando entra nella sua nuova classe, il primo giorno di scuola, e… non riesce a credere ai suoi occhi: il suo Max è lì, davanti a lei, in carne e ossa. Ben presto però dovrà fare i conti col fatto che il Max reale è molto diverso dal Max dei sogni. Il Max reale è testardo e problematico, ha una vita complicata e intensa, di cui Alice non fa parte, nonché una ragazza, Celeste. Anche il loro incontro e il loro rapporto non sono così perfetti come lei aveva sperato. Quando si è vissuto un amore da sogno, ci si potrà mai accontentare della realtà?

E se il ragazzo dei tuoi sogni esistesse davvero?




  E 'una storia d'amore contemporanea con un tocco di fantascienza che vi faranno venire voglia di leggere più e più volte.  I personaggi sono fantastici, la scrittura è spiritosa e divertente, e lo sviluppo della trama è estremamente ben eseguita.

Dreamology parla di una ragazza di nome Alice. Ha sempre avuto sogni su di lei e il suo ragazzo  dei sogni, Max, dove sono una coppia e sono entrambi felici.



Quando Alice si trasferisce in una classe diversa, in realtà lei è sorpresa e scioccata a ciò che vede. Vede in realtà il suo ragazzo dei sogni, Max nella sua stessa classe.

Perché in piedi accanto alla porta, con lo sguardo rivolto esattamente verso di me, c’è Max.
Il mio Max.
Il mio Max dei miei sogni.
Il mio Max che non esiste.


Però un piccolo particolare  questo Max non è il suo  Max. Max non ha le stesse caraterristiche e lo stesso atteggiamento nei suoi confronti sembra un'altro ragazzo,lui ha l'atteggiamento, la personalità, e gioca  anche  in una squadra di calcio e ha una fidanzata. Quel che Alice non si aspettava era  di confrontare sia Max dei suo sogni che Max quello vero, e vedere cosa realmente sta succedendo.

 Quando Max ed Alice arrivano a conoscersi di più, Max  ha dei  sogni su Alice sin da quando era giovane, e ora che ha fatto alcuni passi in avanti, ha fatto un passo nella realtà, fare cose fuori dal suo passato,  e stato il ragazzo non pensava che sarebbe stato. E ora che lui ricordava tutto e sa che questa Alice deve   dirle la verità e farle sapere che lui non è lo stesso Max che conosce.




Appena entrambi iniziano ad avere incubi , hanno bisogno di trovare un modo per fermare questo e vedere se potevano porre fine alle cose che accadono  tra sogno e realtà.


Alice e Max non hanno avuto in passato una vita facile fatta di rose e di fiori anzi  sono due anime solitarie,lei abbandonata dalla madre e vittima di un costante senso di malinconia e di dolore proprio per quella perdita che non riesce a superare mentre lui è costretto ad incarnare il ragazzo perfetto davanti alla famiglia che va bene a scuola e che non va mai contro le regole della sua famiglia.

La scrittura di Keating è frizzante e allegro, e c'è un tocco di raffinatezza e pura felicità infuso nelle sue parole. Si sentiva dall'inizio del romanzo  fino alla fine. Un  romanzo  tratta argomenti come:  dolore ,problemi di abbandono e infanzia,  raccoglie con spirito  il suo umorismo e scene commoventi.


Nessun commento:

Posta un commento