martedì 17 gennaio 2017

Recensione:Maledette bellissime bugie di Kendall Ryan











Colton Drake ha accettato di pagare un milione di dollari per Sophie senza battere ciglio. In fondo, pensa, è uno scambio equo. Anche se a letto non è mai stato né delicato né paziente, Colton ama le sfide, e giocare con Sophie potrebbe rivelarsi persino più eccitante del previsto. Sophie Evans non aveva altra scelta. La vita di sua sorella era in pericolo e per salvarla servivano soldi. Tanti, sporchi e maledetti soldi. Così ha accettato la proposta indecente di un esclusivo club per gentiluomini: mettere all’asta la propria verginità. Di certo non si aspettava che l’incontro con l’affascinante Colton Drake potesse regalarle un brivido inaspettato. E di colpo, la sua rabbia e la sua determinazione vacillano…

Dall’autrice bestseller Kendall Ryan, un peccaminoso e seducente romanzo di formazione, in cui tutto ha un costo ma l’amore ha il prezzo più alto.

                                                                                                                                                                    


 Sophie Evans è una giovane ragazza di 21 anni  ha messo all'asta il suo bene più prezioso per aiutare  la sorella gemella, Becca ,nel ricevere le cure per il cancro. Lei è gentile, innocente, ma del tutto vive per la sorella non per se stessa.L'unica sua scelta è di mettere all'asta la sua verginità al miglior offerente in un club erotico esclusivo. 




Quando l'asta incomincia ,Sophie viene catturata da un uomo con il viso coperto per mancanza di luce ,un uomo che all'inizio non gli mostrava nessuno interesse,se ne stava lì da parta ad assistere all'ascena senza fare nessuna offerta ,fino a quando gli ha offerto un milione di dollari e Sophie appartiene a lui,Colton Drake.

 «Guardami», dice.  Alzo la testa e squadro l’uomo che ho davanti. Completo nero. Camicia bianca. Cravattina nera mezza allentata intorno al collo. Faccio un altro respiro profondo, tentando di riempire bene i polmoni, e poi guardo negli occhi l’uomo che ha appena speso un milione di dollari per avermi. Mi ritrovo a fissare degli occhi incredibili, di un accecante azzurro cielo, incorniciati da una pioggia di foltissime ciglia nere. 


  Colton Drake non era realmente interessato nella verginità di Sophie, tutto il contrario di fatto. Stava cercando una donna che è stata sessualmente con esperienza, al fine di soddisfare le sue esigenze. Egli non è alla ricerca di un rapporto, solo alcuni a breve termine la compagnia con il sesso ogni volta che ne ha voglia. Ma quando sembrava che Sophie stava per andare a un offerente raccapricciante che aveva già "acquistato" un'altra ragazza quella notte, si prende una probabilità su Sophie. Anche se Sophie è inesperta, Colton si trova ben presto sempre più attaccato a lei.




 Non vuole una donna inesperta, ma non può fare a meno di vedere  Sophie; voler insegnare lei ciò che gli piace.Egli non vuole spingerla dove lei non vuole anzi lui vuole conquistare la sua fiducia.Soprattutto, vuole la sua compagnia al rientro a casa,la sera e nel suo letto.


 E come se non bastasse, Sophie è pure vergine. Sarà in grado di reggere i miei ritmi? Non volevo una
ragazzetta con cui andarci piano. Al diavolo, sono io a comandare e non c’è alcuna ragione per cui dovrei
andarci piano. Sarò io a stabilire le regole.


Colton è il secondo dei tre affascinanti fratelli Drake, tre perfetti esemplari di virilità, degli uomini dotati di un fascino magnetico capace di far perdere la testa ad ogni donna. Ciò non spiega perché lui sia dovuto ricorrere ad un’asta per portarsi a letto una donna.  Non è un tipo timido, impacciato o insicuro. E' un affascinante uomo d’affari, proprietario di due aziende,molto ricco ma estramamente bellissimo.

 
 
La narrazione avviene attraverso l'alternarsi dei protagonisti,sentiamo che entrambi hanno cambi di umore di continuo questo ci permette di capire come le cose si evolgono in maniera repentina.

  «Torni a casa domani?»
«Devo trattenermi un altro giorno», risponde cupo.
Ah. Domani è domenica. Quali affari potrebbe mai portare a termine di domenica? «Ma si tratta di lavoro
o è una faccenda personale?»
«Sophie…». Sbuffa piano. «Vorrei poterti spiegare tutto, ma non voglio che mi odi».
«Non potrei mai odiarti».
«Me lo giuri?».
Non riesco a trattenere uno sbadiglio. «Sì».
Lo sento ridere a bassa voce e mi viene la pelle d’oca. «Dormi, piccolina. Ci vediamo lunedì».
«Okay». Mi appoggio sul cuscino e chiudo gli occhi. È bruttissimo dover aspettare un altro giorno per
sentire le sue braccia possenti su di me.


Se Sophie si è aperta e sincera con lui lo stesso non ha fatto Colton perchè ha segreti che non può rivelare deve prime sistemare "una faccenda" che ormai va avanti da troppo tempo prima di perdere Sophie per sempre.

 Stare insieme a una persona generosa, pura e gentile come Sophie mi ha aperto gli occhi. Fra me e Stella
non c’è mai stata la relazione profonda e onesta che cercavo, ma qualcosa mi suggerisce che forse Sophie
potrebbe essere la donna giusta per me. Ha venduto la propria verginità all’asta solo per salvare sua
sorella. Chi sarebbe mai disposto a fare una cosa del genere? È una persona speciale e non vedo l’ora di
tornare a casa da lei.
Il nostro rapporto è iniziato nella maniera più strana del mondo. Chissà se riusciremo a costruire
qualcosa di vero.


Essendo il primo volume di una serie era logico e scontato che proprio sulla parte più interessante tra i due il romanzo finiva in sospeso,mi tocca aspettare il secondo volume sperando che esca presto.

Una lettura gradevole e carina ammetto che l'inizio il solito cliffhanger ma il finale mi ha lasciata spiazzata,spero in un cambio radicale del proseguirsi della storia.

 

 

Nessun commento:

Posta un commento