sabato 28 gennaio 2017

Recensione:Non vorrei però ti amo di Noelle August








Quando Mia si sveglia nel letto di un perfetto sconosciuto è ancora annebbiata dall'alcol e non riesce a ricordare nulla della notte appena trascorsa. Ma oltre a ignorare tutto di Ethan; il ragazzo che dorme al suo fianco, e delle ultime ore passate con lui, non sa che il taxi che condivideranno quella mattina li accompagnerà incredibilmente nello stesso luogo: la sede di Boomerang, un sito di incontri per cuori solitari, dove entrambi stanno per iniziare uno stage. Dopo la presunta notte di passione, quella che avrebbe potuto trasformarsi in una bella storia d'amore rischia di morire sul nascere: Mia e Ethan, oltre a trovarsi in diretta competizione per attirare le attenzioni dei capi e ottenere l'unico posto di lavoro disponibile alla fine dell'estate, scopriranno a proprie spese che l'azienda ha una politica molto rigorosa e vieta qualsiasi genere di relazione tra i suoi dipendenti. Riusciranno i due ragazzi - affamati di successo ma forse anche desiderosi di innamorarsi davvero - a rimanere concentrati sul loro futuro, oppure la passione li trascinerà sotto quelle lenzuola dove tutto è cominciato?









Amici lettori, vi parlo di questo libri che ho trovato molto bello, leggero e frizzante.




All'inizio del Romanzo viene raccontato che i due ragazzi, ancora sconosciuti, si ritrovano a letto insieme dopo una sbronza. Mia e Ethan si conosceranno presto visto che hanno il colloquio, nella società di incontri boomerang, per lo stesso porto di lavoro!!
Tutti e due desiderano quel posto più  di ogni altra cosa... ma si accorgeranno ben presto di desiderarsi l'un l'altra.



 Cercheranno di scoprire cos'è successo quella notte... di cui i due non ricordano proprio niente.. oltre all'essersi svegliati nelle stesso letto nudi e con vestiti sparsi per casa! :) 
A complicare le cose ci saranno gelosie e soprattutto che l'azienda ha regole molto precise sul rapporto tra i dipendenti.

Un libro che anche se nelle prime pagine può sembrare con scene molto erotiche, in realtà esse sono molto leggere e divertenti.
Il romanzo è stato scritto a  doppia penna, e trovo che abbia una scrittura molto semplice adeguata al contenuto del libro.
É il primo romanzo della serie Boomerang, tre romanzi,  tutti autoconclusivi.







Nessun commento:

Posta un commento