giovedì 12 gennaio 2017

Recensione:Petali di me di Serena Di Caprio












Il mondo di Azzurra si sgretola quando scopre che il suo legame con Leo è costruito su una menzogna. Il tradimento di lui è un duro colpo, e ancora di più è scoprire che il ragazzo che credeva di amare non è mai stato sincero con lei e le ha nascosto un segreto che forse nascondeva anche a sé stesso. Una storia d'amore struggente raccontata attraverso frammenti di vita, immagini e frasi rubate. Ma anche un cammino per imparare a crescere, a superare le delusioni e a vivere ogni emozione fino in fondo, trasformando le proprie insicurezze in splendide ali di farfalla.










Scrivere questa recensione per me risulta abbastanza difficile ho voluto prendermi dei giorni per pensare cosa scrivere talmente le emozioni e le sensazione erano forti nel descriverle a parole ma ci proverò nel farvi amare pure a voi di questa meraviglia.


















Tutto comincia quando Azzurra ,decide di lasciare il suo fidanzato Giulio da cui stava assieme ormai da un pò di tempo ma stanca di lui che gli fa promesse su promesse senza poi considerarle,stanza di sentirsi messa in secondo piano,stanca di essere lasciata e poi ripresa come una pezza vecchia,sentendosi maturata negli anni decidere di dire NO per se stessa ma anche per lui.

Con il gesto di Azzurra il libro ci porta indietro negli anni quando la nostra giovane ragazza è adolcescente,e lì che Serena percorre un lungo viaggio della nostra Azzurra con tutti gli alti e bassi di un adolescente.Qui incontriamo il primo amico,compagno di scuola,miglior amico,e infine il suo primo ragazzo,Leo.

Con Leo,Azzurra affronta gli anni dell'adolcescenza,fatta di pianti,sorrisi,lacrime,paure,rabbia ma anche contradizione e punizione verso se stessa.



Dopo il diploma Azzurra,decide di prendersi un anno di pausa dalla scuola,non ne vuole sapere di iscriversi ad una facoltà vuole solo dimenticare tutto e mettere la via vita in stand-bye,vuole allontanarsi dal quel piccolo paesino che gli ha dato tanto ma allo stesso tempo gli ha tolto tutto.

Decide di trasferirsi da una sua amica,e li consoce Claudio,un ragazzo pià grande di lei che sa cosa vuole,sa quello che vuole e non vuole.Con lui Azzurra si apre profondalmente con i timori ma anche dando fiducia a quel ragazzo che gli ha detto TI AMO ,paroline magiche che non ha mai sentito.

Questo libro di parla di Amore,parla d'insicurezza,rabbia,amicizia e rinascita.La storia di una giovane ragazza che impara ad amare se stessa prima di ogni cosa ,trasformando le sue insicurezze in punti di forza.

Petali di Me è pura poesia per le ragazze che amano queste storie, si capisce  quanto è meraviglioso essere perfettamente imperfetti. Ridere e piangere, piangere e ridere. Stringersi tra le braccia di un’amica e guardare il mare e pensare che sì, in fondo, la felicità è una cosa semplice.



 Questo romanzo va letto non solo per la sua storia ma anche nelle frasi che colpiscono chi legge,infondo si ritorna nella mente ad essere un'adolescente come Azzura e ci ritroviamo in lei ,io mi sono sentita così,ringrazio Serena perchè ho capito molto leggendo questa pura magia.Scritto benissimo con una facilita che mi ha impressionato tanto, peccato solo che alla fine sia finita ne volte altre di pagine.


 


Nessun commento:

Posta un commento