sabato 18 febbraio 2017

Recensione:Luna di Laura Manea






Luna è una giovane donna con delle capacità singolari. Sa curare istintivamente con le erbe, e presso il suo villaggio ha fama di essere un’eccellente indovina. Vive con gli zii materni da quando aveva pochi giorni di vita, dopo che i suoi genitori se ne erano andati senza apparentemente un perchè.
Un giorno, mentre caccia di frodo in uno dei boschi reali, incontra un ragazzo che uccide un cervo per lei, aiutandola così a sfamare la sua numerosa famiglia . Certo non immagina che si tratti di Mark, il nuovo sovrano, deciso a rivoluzionare lo status quo del regno di Laguz.
Quando il re le offre un lavoro presso il castello, Luna accetta e decide di seguire il consiglio della zia: lasciare che sia il cuore a guidare i suoi passi. E mentre la ragazza si avvicina sempre di più a Mark, le sue capacità si ampliano e una profezia si compie. La madre che crede morta è in realtà viva e costretta a fuggire dallo stesso individuo che vuole riportare Laguz nelle mani dei nobili e iniziare una caccia alle streghe…





Questa è la storia di Luna, abbandonata alla nascita da una madre in fuga, cresciuta dall’amorevole zia con cui condivide i propri poteri magici…si perché Luna è una veggente, sa leggere le rune e ha premonizioni. 



“Nei momenti di confusione, quei piccoli sassi su cui erano incisi gli antichi simboli erano per me una fonte di conforto…tutte le domande che fai alle pietre, hanno già una risposta dentro di te. Solo che tu non la puoi sapere, perché essa non è ancora arrivata alla mente. E’ ferma nel tuo cuore”

La storia ha come sfondo l’epoca medievale, con castelli, cavalieri e regni in guerra tra loro. Dopo un incontro apparentemente casuale con un ragazzo nel bosco, uno qualunque…semplicemente il nuove re del reame, la sua vita è destinata a cambiare completamente, perché lei e Mark diventeranno inseparabili, due anime destinate ad incontrarsi e a cambiare il destino del loro mondo.

“All’improvviso non ero più la bambina abbandonata in fasce, insicura e spaventata dalle proprie capacità. Ero una donna, determinata a prendere il proprio posto nel mondo senza più nascondersi”

Se anche a qualcuno di voi come a me le storie super-romantiche fanno venire l’orticaria, questo è il libro che fa per voi!

 La storia tra Luna e Mark (ma ce ne sono anche altre nel libro altrettanto carine) è dolce e romantica ma anche leggera, scherzosa, mai troppo sdolcinata e melensa! Alla loro storia di amore si intrecciano le amicizie, le battaglie e gli intrighi! I dialoghi sono allegri e divertenti, e trovo che, insieme allo stile con cui è scritto il libro, riescano a rendere i personaggi molto vividi e realistici e la storia molto coinvolgente.

E’ uno di quei libri che quando finiscono ti lasciano un vuoto, come un senso di nostalgia…come se avessi perso di vista dei vecchi amici!


 




Nessun commento:

Posta un commento