martedì 21 febbraio 2017

Recensione:Parlare a raffica di Lauren Graham








Attrice, produttrice, scrittrice di romanzi, Lauren Graham ha deciso di raccontarsi al pubblico a modo suo: lasciandosi andare, parlando alla velocità della luce proprio come farebbe Lorelai Gilmore di Una mamma per amica, il suo personaggio preferito che tanto le somiglia. In questo libro l'attrice preme il pulsante «pausa» per riguardare la sua vita con quello stile frizzante che conosciamo e raccontarci storie divertenti sulla sua adolescenza, dall'infanzia in Giappone al legame con il padre, sulle dure sfide che ha affrontato a Hollywood (le chiesero anche di far fare un provino al suo sedere), sulla sua esperienza sul set di Parenthood o come giudice di Project Runway. E, naturalmente, ci svela i dietro le quinte della serie televisiva che più ha amato e che l'ha resa celebre. Come in una lunga maratona di Una mamma per amica, Lauren rivela tutto ciò che c'è da sapere sul suo personaggio, sullo show e sulle nuovissime puntate, racconta dei rapporti con i membri del cast e riporta estratti del diario che l'attrice ha tenuto durante le riprese dei quattro episodi dell'ottava stagione, Una mamma per amica: di nuovo insieme. Un libro imperdibile per tutti i fan della serie, per chi ha amato Lauren e vuole tornare a ridere con le sue avventure/disavventure, ma soprattutto per chi sente la mancanza di Lorelai Gilmore.




E’ un libro allegro e divertente, l’ho divorato in un paio d’ore…lo stile con cui è scritto è proprio quello di Lorelai, il suo “ruolo della vita”…già il titolo dice tutto, è scritto con la tipica parlantina alla Gilmore, mille parole al minuto, ed è inevitabile leggendolo che le parole risuonino con la voce di Lorelai! 




Il libro parla delle tappe fondamentali della vita della scrittrice, catapultata fin da piccola in giro per il mondo per seguire il padre…dalle Hawaii, a Tokio dalle isole vergini (dove ha vissuto tra gli hippy su una barca che nemmeno aveva il motore) a New York. Racconta della sua carriera di attrice, dell’università e delle difficoltà incontrate tra provini e “amiche di chiappe”...per non parlare degli incontri con George Clooney nel parcheggio (che invidia!!)
Il libro è di una vivacità spumeggiante, lei che si è sempre rifiutata di vedersi recitare, si decide finalmente a vedersi nel suo ruolo preferito… si parla ovviamente di Gilmore Girls, Una mamma per amica, telefilm che non so voi ma io ho sempre adorato! Ho trovato molto bello vedere il suo lato nascosto, tutto quello che c’è al di là di una produzione di questo tipo è inimmaginabile! Tra drammi per la fascia oraria (eh con Friends non si può competere!). Descrive la sua delusione per come era stata fatta finire la serie, cancellata di punto in bianco…e dell’entusiasmo per la possibilità di partecipare al revival.

 “In una scena mi inceppai sulla frase “Mi chiamo Lorelai Gilmore e vengo da una cittadina del Connecticut”. Era una battuta piuttosto banale, eppure, per qualche motivo, quando cercavo di pronunciarla scoppiavo in singhiozzi. Forse era la felicità di potermi presentare così ancora una volta”

A un certo punto del libro mi è perfino scesa qualche lacrima…lo so è ridicolo, è un libro cosi divertente e leggero…racconta delle riprese del seguito del telefilm, Gilmore Girls: A Year in the Life, lei ha tenuto un diario durante le riprese e ha trascritto qualche pagina in questo libro…ecco a un certo punto descrive le riprese in memoria dell’attore che faceva la parte del nonno di Rory, Edward Herrmann, che è venuto a mancare lo scorso anno e quindi c’è un po’ di commozione generale per come lo descrive. 

“Il primo giorno sul set, Kelly Bishop disse a voce alta: “Ed mi senti? Sappiamo che sei qui con noi. Ci manchi tanto”. E a tutti vennero le lacrime agli occhi”

Vi consiglio questo libro se cercate una lettura allegra e divertente, in più soddisfa qualche suriosità in caso la serie vi fosse piaciuta! Ah Lauren…ti auguro di ritrovare il tuo piumino blu elettrico!!

 


1 commento:

  1. Lei è un'attrice adorabile, sono molto curiosa di leggere questo libro!

    RispondiElimina