martedì 28 marzo 2017

Recensione:Non ti lascerò cadere di Jessica Parker






Dopo aver affrontato il proprio inferno personale, Blythe McGuire può finalmente guardare in faccia il suo futuro. Un futuro ormai inevitabilmente intrecciato a quello dei fratelli Shepherd. Con Chris, condivide un'incredibile storia d'amore. Con Sabin, un'intensa amicizia, che sta diventando ogni giorno più complicata e presto verrà messa alla prova. Perché ora è Sabin che rischia di annegare, sopraffatto da un passato difficile che ancora lo ossessiona. Il suo tormento minaccia di trascinare tutti e tre in acque pericolose. E anche se Blythe è riuscita a superare il proprio dolore e salvare se stessa, salvare Sabin potrebbe essere, per lei, la sfida più grande di sempre.



 Scrivere questa recensione per me non è affato facile dopo averlo letto in pochissime ore le sensazioni che si provano sono ancora dentro di me.Non ti lascerò cadere è il seguito di Sei in ogni mio respiro di Jessica Parker,ringrazio non solo l'autrice per questi due gioiellini ma anche la casa editrice che li ha portati qui da noi.Raro come una storia riensce ad entrarti dentro la pelle  e ricordare tutte quelle sensazioni che si provano capitolo dopo capitolo.


Questi personaggi hanno tutti superato il trauma devastante  del loro passato per raggiungere un posto in cui sono felici, ma la guarigione dal passato e andare avanti non è qualcosa che accade in un momento, è un cammino permanente.



Il libro inizia con tutti a casa nel Maine dopo aver avuto un'estate straordinaria. Ma la scuola sta cominciando ed Estelle, Eric e James li  stanno lasciando. Blythe ètriste per la partenza di tutti quanti,quella casa per tre lunghi mesi ha avvisuto risate,allegria,sorrisi come una vera famiglia.

Blythe e Sabin  hanno un diverso tipo di amicizia e di relazione... Sabin ha un passato che lo  tormenta e problemi del suo passato che deve mettere una pietra sopra ma farlo assiemere amica non è facile per lui,egli prova qualcosa che va oltre l'essere migliore amico,pensa che Blythe sia la ragazza giusta per lui ma si sente in colpa verso il suo fratello maggiore dopo tutto quello che ha fatto per lui nel corso degli anni.  
 Tormentato di punto in bianco proprio quella sera,l'ultima,decide di dire a loro due che partirà per la San Diego,vuole rifarsi una vita o vuole semplicemente dimenticarla.


Per Blythe  come la partenza di  Sabin non è solo scioccante, ma crea anche maggiore ansia di separazione in lei. Sabin è sempre stato il suo costante, il suo compagno, la sua confidente, la sua migliore amica e, mentre lei ha ancora l'amore e la guida di Chris, perdendo Sabinsa che la sua vita cambierà e non sa come fare senza di lui.





La maggior parte del libro si svolge lì. Naturalmente Blythe e Chris vanno a fargli visita nel periodo del Ringraziamento e delle Feste di Natale, e Blythe lo aiuta a lavorare attraverso i suoi problemi.


 Sabin è sempre stato un personaggio integrante e mentre all'esterno  è carismatico, esilarante, profondo, leale, solo una  facciata, sotto tutte le sue pretese è un ragazzo che è sopraffatto dal senso di colpa . Egli sta morendo  nei suoi pensieri, si tratta di annegare  gelosia e c'è solo così tanto una persona può prendere prima che l'acqua finalmente li tira sotto per bene. Sabin sente di avere una sola scelta , ha bisogno di trovare Sabin, il vero Sabin e può farlo solo se non è circondato dal costante promemoria del suo passato.

A volte mi sento come se.. cazzo non lo so
Io si,invece..ci sono passata
ti sembra di annegare
si
e ti stai sforzando di respirare
anche per me è così.Respira,respira e basta
non c'è aria,blythe
attaccati a me,non ti lascerò andare a fondo.sono qui
tu sei già presa 
ho due mani,sabin.Puoi sempre aggrapparti all'altra.
cis to provando .tesoro.ci sto provando.




 Anche in questo caso, la storia è raccontata dal pov di Blythe, e mentre lei e Chris rimangono una parte centrale della storia, l'attenzione si sposta anche per  la sua migliore amica, e fratello di Chris', Sabin. Come i suoi fratelli, ha subito un'infanzia orrenda, e lui ha problemi relativi a quel che sono molto personale per lui, problemi che non ha affrontato e che continuano ad affliggere in lui. In aggiunta a questo, non sta affrontando bene con i cambiamenti che si verificano all'interno della sua famiglia, e la vita per lui comincia a finire fuori controllo.

Blythe e Chris hanno passate tante insieme. Sono ancora follemente innamorati, e continuano a combattere i loro demoni e raggiungere la loro stabilità. Chris si preoccupa profonda di amente per il suo fratellino, e Blythe e Sabin del rapporto è intenso e necessario per tutti e due, ma aiutandolo con la sua agitazione sta per testarli tutti

Una storia fatta di amore e di amicizia che ci esorta a non arrenderci mai,a combattare ogni giorno per guarire dalle nostre ferite.


 

 

Nessun commento:

Posta un commento