domenica 23 aprile 2017

Recensione:Christmas is paris di Viola Spring







Charlotte Blake ha deciso: passerà il Natale a Parigi! Sua zia Georgie ha appena aperto una libreria a Montmartre, così lei non esita nemmeno per un istante a prendere il primo volo diretto in Francia, dove l’aspetta Pierre, il suo grande amore. Troppi chilometri li hanno separati per mesi e mesi, ma ora è giunto il momento di prendere decisioni sul loro futuro insieme. Chiaro, no? Così sembra, almeno fino a quando mette piede sull’aereo che da New York vola verso la capitale francese. Tra le nuvole, dopo qualche turbolenza e un paio di cocktail, Charlotte si ritrova a raccontare la sua vita a un perfetto sconosciuto, che forse non è così tanto sconosciuto come crede…





Buongiorno amici lettori,
oggi vi parlo di un piccolo romanzo, che mi ha fatto emozionare molto, Chrismas in Paris.
In questo piccolo romanzo, un libricino di poche pagine, viene raccontata una bella storia d'amore.
Nel libro sono presenti  due delle cose che mi piacciono un sacco: Parigi e il natale 😉

Parigi, la città dell'amore, sommata al natale, la festa della felicità e della famiglia, danno come risultato un romanzo appassionante e travolgente.
La storia della nostra protagonista Charlotte comincia proprio il 23 dicembre, quando da New York prende il volo diretto a Parigi, dove la aspetta la zia George,  che ha aperto una libreria  a Montmartre .
Charlotte però parte con la speranza e la voglia di incontrare a Parigi Pierre, suo grande amore conosciuto in vacanza in Grecia.




Sull'aereo Charlotte conosce Joe, un ragazzo affascinate divertente e che ci sa fare con le donne.
Un po agitata per le turbolenze dell'aereo, Charlotte decide di bere un drink assieme a Joe, scoprirà dopo poco tempo che quel ragazzo è in realtà il critico letterario che ha criticato il suo primo ed ultimo romanzo per ragazzi, rovinando la sua carriera.

Si rincontreranno poi a Parigi, lui solo per le feste (cosa che nessuno di noi vorrebbe) e lei non riesce a trovare Pierre.

 Sarà stata una buona idea quella di Charlotte  non avvisare Pierre delle suo arrivo? Oppure lui avrà qualcosa da nascondere? E per Joe potrebbe aprirsi la porta del' amore, proprio nella capitale dell'amore Parigi?




Insomma un bel romanzo, certo non conosciamo a fondo i personaggi ma capiamo le emozioni che provano a stare insieme. Personalmente nelle pagine dove viene descritta Parigi, be che dire sognavo ad occhi aperti. 

Se avete voglia di una piccola lettura che vi porti a Parigi, capitale dell'amore, questo è il libro che fa per voi.  


 




Nessun commento:

Posta un commento