giovedì 6 aprile 2017

Recensione:Le stanze segrete della pioggia di Viviana De Cecco








Una ragazza con un ombrello azzurro si ferma ogni sera a osservare le finestre di un appartamento vuoto. Un segreto, legato al suo passato, è l’unica dolorosa ragione per cui la giovane Rebecca ritorna ossessivamente in quel luogo a lei familiare. È proprio in una di quelle serate di pioggia, che si abbattono sulla cittadina in provincia di Venezia in cui è tornata, che la ragazza si scontra con l’affascinante Massimiliano.
Lui è un trentenne in carriera, che Rebecca incontrerà a sorpresa anche nel negozio di un’amica dove si troveranno a lavorare insieme. Avvinti da un’attrazione immediata, non solo dovranno affrontare le diffidenze del cuore, ma il tenace Massimiliano tenterà di scoprire quali oscure verità si celano nell’animo solitario di Rebecca e per quale ragione odi la pioggia più di se stessa. Sarà proprio quell’appartamento, preso in affitto per caso dallo stesso Massimiliano, a diventare il simbolo dell’incontro tra un passato da superare, un presente da vivere e un futuro d’amore da costruire insieme. 





Ciao lettori ,
oggi vi parlo di un romanzo pieno di sentimenti, ovvero Le stanze segrete della pioggia.
Un romanzo romantico in cui mi sono fatta trasportare in un turbinio di emozioni, dalla tristezza alla felicità.
Iniziamo dalla nostra protagonista Rebecca, una ragazza dall'animo timido che non ama parlare di se e del suo passato. Rebecca dopo aver lasciato Berlino, torna nella sua piccola cittadina in provincia di Venezia, li aiuta la sua più cara amica nella gestione di un negozio. Incontrerà Massimiliano un giovane ragazzo sempre in giro per lavoro, che non vuole avere legami, diciamo un cuore vagabondo.
Nei due protagonisti notiamo la difficoltà nel restare, il costruirsi una vita, una famiglia.




Rebecca nasconde un grande segreto, che la tormenta fin da ragazzina. Un segreto che non è mai riuscita a svelare a nessuno. L'autrice ha fatto un ottimo lavoro tenendo in sospeso questo segreto per tutto il libro, ma accennando a lui con ricordi di tristezza e felicità. Il segreto di Rebecca è legato alla sua famiglia e al suo vecchio appartamento, lo stesso appartamento dove ora vive Massimiliano.
 Massimiliano un ragazzo molto affascinante, aveva già notato Rebecca e quel suo ombrello azzurro, che se ne stava li a fissare quell'appartamento molte volte sotto la pioggia. Tra i due sboccia un amore forte e passionale che però verrà tenuto a freno dalle paure di entrambi.

Fino a che Rebecca non deciderà di raccontare a Massimiliano cosa successe quella fatidica notte.
Ebbene io sinceramente sono rimasta un po delusa da questo fatto.. non so mi aspettavo una cosa molto più “tragico”!! Una scelta di Rebecca molto da egoista ma il padre ha fatto la sua scelta non cercandoli mai più. Vista la personalità di Rebecca, il quanto l'aveva cambiata quella notte, mi aspettavo non so un qualcosa di più che dei semplici sguardi.

Una cosa che mi è piaciuta molto e stato il tema ricorrente della pioggia. In molti momenti importanti e fondamentali la presenza della pioggia è un bel filo conduttore. Sia in occasioni triste che magari più belle e passionali.

Un romanzo carino una storia d'amore intensa che ti fa venire proprio voglia di un bel lieto fine 😍

 




Nessun commento:

Posta un commento