venerdì 16 giugno 2017

Recensione:Noi siamo tutto di Nicola Yoon






Madeline Whittier è allergica al mondo. Soffre infatti di una patologia tanto rara quanto nota, che non le permette di entrare in contatto con il mondo esterno. Per questo non esce di casa, non l'ha mai fatto in diciassette anni. Mai un respiro d'aria fresca, né un raggio di sole caldo sul viso. Le uniche persone che può frequentare sono sua madre e la sua infermiera, Carla. Finché, un giorno, un camion di una ditta di traslochi si ferma nella sua via. Madeline è alla finestra quando vede... lui. Il nuovo vicino. Alto, magro e vestito di nero dalla testa ai piedi: maglietta nera, jeans neri, scarpe da ginnastica nere e un berretto nero di maglia che gli nasconde completamente i capelli. Il suo nome è Olly. I loro sguardi si incrociano per un secondo. E anche se nella vita è impossibile prevedere sempre tutto, in quel secondo Madeline prevede che si innamorerà di lui. Anzi, ne è sicura. Come è quasi sicura che sarà un disastro. Perché, per la prima volta, quello che ha non le basta più. E per vivere anche solo un giorno perfetto è pronta a rischiare tutto. Tutto. 





Da dove comincio? oh my good amo questo libro perchè contiene tutto quello che in romanzo come questo possa desiderare.

Questo libro segue la storia di Madeline Whittier una ragazza di diciotto anni  che è allergica al mondo - in altre parole, ha una malattia molto rara conosciuta come SCID , il che significa che non può lasciare la sua casa e andare fuori ha contatta solo con la madre e la sua infermiera Carla.



Ora, pensate e mettetevi nei panni di questa ragazzina che il mondo non lo conosce  come può qualcuno riuscire nel rimanere a casa per diciassette anni interi? Beh, la vita è dura per Maddy ma lei sfrutta al meglio  il suo tempo con la lettura, suonando Honor Pictionary e Fonetik Skrabb. La sua vita sarebbe rimasta la stessa per il resto della sua vita, se Olly non fosse entrato nella sua.



Quando un ragazzo di nome Olly e la sua famiglia si spostano nella porta accanto a Maddy, scopre che Olly diventa il suo nuovo hobby. In un primo momento sta solo spiando  e poi iniziano a sentirsi via e-mail ,più in là capirà che per lui farebbe qualsiasi cosa anche a mettere la sua vita in pericolo.


Qualunque cosa
Ma una volta che l'infermiera di Maddy infrange le regole e permette a Olly di venire a casa di  sua  in modo che lui e Madeline possano incontrarsi, tutto comincia.
I capitoli sono corti e scorrono veloci permettendo di procedere in fretta nella lettura. I disegni poi sono divertenti e intrattengono strappando un sorriso o una risata e facendo capire di più su Madeline e su come vede il mondo.
Mi è piaciuto molto  il rapporto tra Madeline e sua madre fosse evidenziato in tutto il libro e non solo il rapporto tra Madeline e il suo interesse d'amore verso  Olly. Questa è una storia di segreti, bugie, amore e scoperta. Il modo in cui l'autore descrive il mondo di Madeline usando queste belle immagini rende il lettore apprezzare le piccole cose della vita.






Nessun commento:

Posta un commento