Recensione:Il sole a mezzanotte di Trish Cook


Titolo:Il sole a mezzanotte
Autore:Trish Cook
Editore:Fabbri editori
Prezzo:18,00 Cartaceo / 9,99 Kindle
Pagine:205










Katie Price ha diciassette anni e una rara malattia che le impedisce di rimanere anche un solo secondo sotto la luce diretta del sole. Farlo le costerebbe la vita. Solo al tramonto il mondo di Katie le si dischiude davanti: con la sua chitarra esce da casa e si mette a suonare ovunque, a cantare le sue canzoni negli angoli della città, anche alla stazione dei treni, per tutti i viaggiatori che vanno e vengono. E lì una sera Charlie Reed incrocia la sua strada, proprio lui, la sua "cotta tremenda", l'ex atleta del liceo di cui Katie è innamorata da dieci anni in gran segreto, senza mai aver avuto l'occasione di poterlo incontrare e frequentare. Perché tutto nella vita, per chiunque tranne che per lei, succede al calore del sole. Ma questo incontro cambierà il destino di Katie, di Charlie e quello delle persone attorno a loro, per sempre. Perché per innamorarsi bisogna essere avventati, ma per lasciarsi amare ci vuole coraggio.



Buongiorno lettori,
vi premetto che ho visto il film al Cinema quando è uscito avevo bisogno di sapere che il film non era il classico film che siamo abituati a vedere in questi ultimi anni, dal trailer mi è venuto subito in mente il film Il sole è anche una stella di Nicola Yoon ma attenti tutti sono molto diversi anche se hanno in comune le malattie e quello che ne causa.















Katie Price è una ragazza fantastica, bella, dolce e affettuosa. Ha diciott'anni e si è da poco diplomata, scrive canzoni e poesie, suona la chitarra e ha tanti sogni e desideri che vorrebbe realizzare. Ma Katie è affetta da una gravissima malattia rara, la XP o xeroderma pigmentoso, una malattia che non le permette di esporsi alla luce solare; basta una minima esposizione e rischia il cancro alla pelle.



"È la mia paura più grande, anche se non so spiegare perché. Per questo devo lasciare il mio segno nel mondo prima di essere costretta ad abbandonarlo. 
Devo fare in modo che la mia presenza qui sia ricordata."


Katie ama suonare la chitarra e comporre canzoni, l’astronomia e adora la cucina cinese. E’ una ragazza come tante, peccato che non possa vivere la sua vita come tutti gli altri adolescenti della sua età. Passa del tempo in casa con suo padre e con Morgan, la sua unica migliore amica che passa a trovarla quasi sempre. Una sera Katie riesce a convincere suo padre a farla uscire di casa e si reca alla stazione cittadina per provare a suonare la sua nuova chitarra.E lì una sera  incontra Charlie Reed incrocia il suo sguardo, proprio lui, la sua "cotta tremenda", l'ex atleta del liceo di cui Katie è innamorata da dieci anni in gran segreto, senza mai aver avuto l'occasione di poterlo incontrare e frequentare.

È iniziata come la più bella, goffa, divertente, dolce, adorabile storia d'amore di sempre. Ero completamente innamorata dei due personaggi e tutto era perfetto. 




Katie è una fantastica protagonista, il suo personaggio sembrava così reale e onesta, il modo in cui superava gli ostacoli e cercava di adattarsi nonostante tutte le probabilità che si erano accumulate contro di lei ... È stato incredibile! Ho anche vissuto il modo in cui si esprimeva attraverso la sua musica. È stato fantastico vedere i modi in cui ha affrontato la sua situazione e di come affronta  la  vita giorno per giorno.
Trish Cook con questo suo primo romanzo ha fatto breccia nel mio cuore, consiglio di vedere e leggere il libro perchè entrambi valgono. Adoro questo genere di lettura pur essendo un Young Adult sono quelli che toccano le corde della nostra anima e la sensibilità di ognuno di noi , ti fa capire che non dobbiamo lamentarci ogni giorno perchè ogni giorno vale la pena di essere vissuto al massimo.





Commenti