Recensione:La sposa promessa di Ornella De Luca

Titolo:La sposa promessa
Autore:Ornella De Luca
Editore:Libro/mani
Pagine:246
Prezzo:1,99 Kindle




Edimburgo, Scozia, ottobre 1561: un giovane parroco viene convocato al carcere di Greyfriars per offrire l’estrema unzione a una detenuta, poco prima dell’esecuzione della condanna a morte fissata per la mattina seguente. La donna, ormai fuori di sé dal dolore, accetta di raccontare al confessore la sua vita e l’origine della colpa che l’ha condotta in quella sudicia cella.Contea di Dunvegan, febbraio 1560: Eithne ha diciassette anni, è l’unica figlia del laird del clan MacLeod e sulle sue spalle pesano grandi aspettative, anche se lei non sembra esserne del tutto consapevole. Il suo destino è di andare in sposa a un ricco highlander scelto dal padre, ma a ostacolare questa unione c’è il legame con Alastair, lo stalliere del castello, suo compagno di giochi sin dall’infanzia. Una straordinaria catena di eventi porta Eithne a prendere in fretta decisioni che segnano il destino del suo clan e di tutta la Scozia: la zia, Lady Maighread Douglas, la coinvolge in un complotto ai danni dei nobili cattolici del regno, in un periodo drammatico che minaccia di sfociare in una guerra civile. Eithne deve quindi scegliere se salvare se stessa e l’uomo che ama, oppure il destino del clan MacLeod. I due giovani innamorati, costretti dalle circostanze, organizzano una fuga per scampare alla vendetta di Erinna, la madre di Eithne. Ma cosa sono disposti a sacrificare per restare insieme? La sposa promessa è un grande romanzo di amore, avventura e intrighi al tempo di Mary Stewart ed Elisabetta I Tudor: conflitti religiosi, lotte fratricide e sete di potere si mescolano al più genuino e innocente desiderio di libertà.


Buongiorno ragazzi , oggi voglio parlarvi di un nuovo genere che non leggevo da tantissimo tempo ,History romance ammetto che quando mi hanno proposto questo Review Party ho detto subito si senza leggere la trama. Forse un pò devo ringraziare l'autrice per avermi messo la voglia di continuare in questo genere di letture.














La protagonista di questo  romanzo è Eithene una giovane ragazza di diciassette anni ,figlia unica proveniente di una famiglia molto nota nella sua città.Ho amato fin da subito questa ragazza con il suo caratterino forte e con lo spirito libero.
Un'altro protagonista che ho amato è lo stalliere Alastair, che lavora nella villa, poco piu' grande di Eithene.La madre del ragazzo era una delle serve quando Maighread era ancora  una ragazza e faceva parte del Clan MacLeod. La giovane si era sposata con un falegname e dopo le nozze continuava a lavorare al castello.Alla morte dei genitori Alastair era stato assegnato come addetto alla doma dei cavalli. Nel corso degli anni avvenire i due crescono assieme diventano l'uno per 'altro un punto di riferimento molto importante ma adesso quella ragazzina sta sbocciando in una giovane donna che presto deve prendere marito.



Forse lei ancora non se n’era accorta, ma lui sì. Entrambi erano passati a qualcosa di molto pericoloso già da tempo. Dalla notte della cometa, precisamente. Si erano dati appuntamento giù a Loch Dunvegan per guardare insieme le stelle.(…anche lui) (…) Quella sera non avrebbero potuto ammirare le stelle, poiché la nebbia copriva anche l’orizzonte del mare in lontananza. Alastair, perso in quei pensieri, quasi non si accorse del tonfo sordo nell’acqua di Loch Dunvegan, poco lontano da lì. (…)(…)Poi la vide comparire. Era Eithne, si era gettata nel lago per fare il bagno. Non era inusuale per lei, anche se la scelta dell’orario era strana. (…) (…) Alastair fu catturato dall’immagine di lei, bianca tra le onde scure del lago, mentre si lisciava il collo con la piccola mano, guardando persa lo scenario fiabesco delle Highlands. Il solo sibilo del vento come sottofondo e lo scrosciare delle onde sulla scogliera in lontananza. All’improvviso Eithne si voltò a osservarlo, come se si fosse appena resa conto di non essere da sola. E non le dispiaceva affatto.

Il racconto si divide in due parti:nelle prima parte troviamo Eithene che chiede di incontrare un giovane padre prima della condanna a morte ,per il giorno seguente. Nella seconda parte vediamo  Alastair e la zia Maighread, e attraverso di essi abbiamo notizie sugli intrighi che vengono a corte e perchè hanno condotto Eithene in cella. 
Il romanzo prende il via quando la zia da una chiave alla nipote dicendole che non deve darla a nessuno e tenerla in un posto segreto, un giorno verrà qualcuno per conto di Knox per riprenderla fino a quel giorno deve tenere quella conversazione segreta.
Ma l'autrice mette scompiglio in città perchè un giorno scompare il prete e tutti si chiedono chi posso essere stato o che fine abbia fatto , il caso vuole che in città arriva gente nuovo e forse sono stati dei forestieri ma non posso svelarvi nulla.

Altra nota importante , Alaistar non essendo di sangue reale non è ben visto dai genitori della ragazza perchè può essere un'ostacolo nei loro piani ma quando lui viene alla scoperta della chiave misteriosa Eithene dovrà dire la verità e in quel momento che lui si prende in carico di portare il piano alla fine non solo di proteggere la sua amata dagli intrighi della sua famiglia.
Si scambiarono un breve e appassionato bacio di commiato. Poi Eithne si staccò da lui e indietreggiò verso l’uscita. Ma prima di scomparire tra le foglie, si voltò con sguardo malizioso e gli disse: «In effetti... dove sarebbe il problema? Sono venuta a cercare uno dei miei servitori perché la finestra della mia camera si è rotta. Dall’esterno chiunque potrebbe entrare. Non vorrei dover restare sveglia tutta la notte per il timore!» ironizzò, e gli lanciò uno sguardo d’intesa che Alastair ricambiò, senza mostrargli la paura che l’attanagliava. Poi s’infilò il mantello e corse verso casa. E verso il proprio destino."

Un romanzo dove c'è molto da dire ma ahimè non voglio svelarvi nulla perchè gli intrighi a corte , il legame di questi due giovani ragazzi che vanno contro tutti, una Eithene che troviamo in carcere dovete scoprirli voi , leggendo questo romanzo che consiglio assolutamente. Il mio primo approccio verso questa autrice per me è molto positivo spero di leggere altro di suo. 

La sposa promessa ha tutto quello che un History romance possa contenere:
-ambientazione
-suspance
-personaggi primari
-personaggi secondari
-amore e passione







Commenti