Recensione:Nate di Cecilia Aaron


Titolo:Nate
Autore: Cecilia Aaron
Editore:Hope edizioni
Genere:Mafia romance
Prezzo:4,99 ebook
Pagine:236



Avevo salvato Sabrina da una carneficina di stampo mafioso quando aveva 13 anni. Una volta diventato il nuovo boss del clan di Philadelphia, l’avevo mandata nelle migliori scuole per tenerla il più lontano possibile da questa vita – e da me. Aveva funzionato alla perfezione.
Finché non aveva compiuto 18 anni. Finché non era tornata a casa. Finché non avevo realizzato che la timida ragazzina non esisteva più, e che al suo posto adesso c’era una donna dalla lingua affilata e con un corpo che esigeva la mia attenzione.
Avevo promesso a me stesso che le avrei resistito, per il suo bene.
Mentivo.



Buongiorno,oggi voglio parlarvi del secondo volume della Serie Protector di Cecilia Aaron che grazie a Hope edizioni ho avuto il grande piacere di leggere questo splendido romanzo. Primo libro che leggo di questa autrice per me nuova e come inizio non mi poso lamentare anzi se siete amanti di questo genere vi consiglio di buttarvi.



















Nate Franco ha trentatré anni ed è l'attuale boss a capo di una casata malavitosa di Philadelphia.Sabrina è stata salvata da Nate durante una sparatoria quando era poco più che una bambina, da allora lui è diventato il suo tutore legale e, per proteggerla ed offrirle un futuro migliore, l'ha mandata a studiare in un collegio lontano. Nate  apre cinque anni dopo che Nate Franco ha assunto il controllo di un impero di massa, il Sindacato. La piccola orfana, Sabrina che è diventata la sua guardia, è tornata a casa dal collegio per l'estate...Sabrina si rivela una studentessa brillante con una buona testa sulle spalle che rimane fuori dai guai e ottenne buoni voti. Nate fece del suo meglio per tenerla lontana da lui, così avrebbe avuto una possibilità per la vita che meritava.
Sabrina non è più una ragazzina, ma una sensazionale tentatrice incentrata sul sedurre Nate, l'uomo che le ha salvato la vita e l'ha fatta sentire al sicuro.




 La loro attrazione è intensa e stanno cadendo in una relazione inevitabile.Mentre Nate sa che non dovrebbe corromperla, la sua possessività non può sopportare di mandarla via. Ma con il pericolo del suo stile di vita, la minaccia dei rivali e la recente scoperta di una talpa, Nate non può permettersi di essere trascinata .

“Negli anni in cui eravamo stati lontani mi ero indurito, ma lei era riuscita a superare questa mia spessa corazza esterna e a insediarsi nel mio cuore”.
 
Le idee di Nate sul futuro di Sabrina non potrebbero essere più diverse delle sue. Si era innamorata di lui dal momento in cui l'aveva presa tra le braccia e l'aveva resa più sicura di quanto avesse mai fatto nella sua vita. Ora che aveva 18 anni, era pronta a mostrargli che appartenevano insieme.... Sabrina era sua ed era stata per anni.

Nate è un eroe che non si dimentica facilmente. Tra il suo atteggiamento, il suo senso dell'umorismo, il buon cuore, il suo fascino naturale e il suo comportamento alfa, sei attratto da lui come Sabrina in pochissimo tempo! 






Commenti