Review Party: La mia fine, il mio inizio – Destini Legati di Francesca C.Cominelli


Titolo: La mia fine, il mio inizio – Destini Legati
Autore: Francesca C. Cominelli
Serie: Destiny Trilogy vol.3
Data di uscita: 2 luglio 2018












Basta poco per sconvolgere una vita.
Alzare lo sguardo il momento sbagliato…
Lasciare sola la propria fidanzata per troppo tempo…
Premere un grilletto…
Questa è la condanna di Jared Cooper. Questo è il rimorso che si porterà appresso per il resto della vita, ma non è solo. Amanda è ancora al suo fianco, viva, e il cowboy non ha la minima intenzione di perderla un’altra volta. La paura di sprecare ancora tempo lo fa riflettere al punto da chiedere in sposa la sua bella bambolina. Nemmeno gli arresti domiciliari potrebbero fermare i due innamorati.
Ma non sempre il destino va come vorremmo.
I problemi sono in agguato, si nascondono nell’ombra, pronti a colpire quando meno te lo aspetti.
Ed è proprio questo ciò che accade ad Amanda e Jared che si troveranno a dover affrontare un nuovo mostro, un nuovo ostacolo del destino. Ma non saranno soli… 
Lasciatevi travolgere dall’ultimo capitolo della Destiny Trilogy e scoprite che cosa il destino ha in serbo per Amanda e Jared.











Buongiorno a tutti! Oggi partecipiamo al Review Party del terzo volume della Destiny Trilogy di Francesca C. Cominelli, “La mia fine, il mio inizio – Destini Legati”. Venite a leggere cosa ne penso!
Questo terzo e ultimo libro della Destiny Trilogy da dove si era interrotto il libro precedente e purtroppo non è tutto semplice come ci si aspettava, viste le dinamiche. Quando tutto sembra essersi risolto per il meglio, ci saranno ulteriori colpi di scena e ostacoli, che metteranno a dura prova l’amore tra Amanda e Jared, ma per fortuna non sono soli…

























Attendevo con trepidazione l’uscita di questo libro, per sapere come si sarebbe evoluta la storia, vista la conclusione del precedente! Devo dire che anche questa volta l’autrice mi ha stupita inserendo nuovi elementi, che mineranno il rapporto di Amanda e Jared, però allo stesso tempo hanno sicuramente reso più accattivante e coinvolgente la narrazione, supportata da una prosa semplice, fluida, schietta e più matura rispetto agli scritti precedenti,  che nonostante la lunghezza dello scritto mi ha trascinata in poco tempo alla fine senza che me ne rendessi conto, perché ne volevo sempre di più!




In questo terzo libro secondo me è stato dato meno spazio all’ambiente dell’equitazione e hanno assunto maggior rilievo la famiglia e l’amicizia, che hanno sicuramente avuto un ruolo preponderante nell’arco della storia, così come ho notato una maturazione dei vari personaggi e un ulteriore rafforzamento dei rapporti.
Sicuramente consiglio la lettura di questo terzo libro, così come dell’intera trilogia, per conoscere questi interessanti cowboy del Texas e leggere una bella storia non solo d’amore, ma anche di amicizia.
Alla prossima recensione!








Commenti