Recensione:Red di Kerstin Gier


Autrice: Kerstin Gier

Saga/Trilogia: Trilogia delle Gemme #1, #2, #3
Genere: Young Adult, Time Travel, Romance, Historical Fiction, Contemporary Fiction, Paranormal, Ghosts, Adventure, Mytery.
Editore: Corbaccio
Data pubblicazione: 6 gennaio 2009
Data pubblicazione in Italia: 1 febbraio 2011
Lingua originale: tedesco
Prezzo: € 14,11 in edizione rilegata su Amazon.it














Per l'amica Leslie, Gwendolyn è una ragazza fortunata: quanti possono dire di abitare in un palazzo antico nel cuore di Londra, pieno di saloni, quadri e passaggi segreti? E quanti, fra gli studenti della Saint Lennox High School, possono vantare una famiglia altrettanto speciale, che da una generazione all'altra si tramanda poteri misteriosi? Eppure Gwen non ne è affatto convinta. Da quando, a causa della morte del padre, si è trasferita con la mamma e i fratelli in quella casa, la sua vita le sembra sensibilmente peggiorata. La nonna, Lady Arisa, comanda tutti a bacchetta con piglio da nobildonna e con l'aiuto dell'inquietante maggiordomo Mr Bernhard, e zia Glenda considera lei, Gwen, una ragazzina superficiale e certamente non all'altezza del nome dei Montrose. E poi c'è Charlotte, sua cugina: capelli rossi, aggraziata, bravissima a scuola e con un sorriso da Monna Lisa. È lei la prescelta, colei che dalla nascita è stata addestrata per il grande giorno in cui compirà il primo salto nel passato. Charlotte si dà un sacco di arie, ma Gwen proprio non la invidia: sa bene che si tratta di una missione pericolosissima non solo per la sua famiglia ma per l'umanità intera, e da cui potrebbe non esserci ritorno. E non importa se Charlotte non viaggerà sola ma sarà accompagnata da un altro prescelto, Gideon de Villiers, occhi verdi e sorriso sprezzante... Gwen non vorrebbe davvero trovarsi al suo posto. Per nulla al mondo...












I sedicenni Gwyneth Shepherd e Charlotte Montrose sono cugini, nati a soli due giorni di distanza e cresciuti nella stessa casa dalla loro famiglia affiatata e comicamente disfunzionale. Si risentono a vicenda. Charlotte è una studentessa modello multiforme, bella, aggraziata e pronta. Gwyneth ,una sedicenne di nobili origini che vive in un lussuoso palazzo londinese con la sua numerosa famiglia, che include anche l'altezzosa cugina, sua coetanea, Charlotte. Quest'ultima è la prescelta, ereditaria di un particolare gene tramandato da generazioni che è solito manifestarsi proprio in quell'età tramite improvvisi svenimenti e mal di testa. Gwendolyn stessa ha dei mancamenti e in un'occasione si trova improvvisamente catapultata in un lontano passato, scoprendo per lo stupore di tutti di essere lei la predestinata di tali poteri, dice sempre la cosa sbagliata, non ha alcun senso della moda ... Inoltre vede persone morte.








Ci sono due famiglie in questa Londra con un gene segreto del "viaggio nel tempo" che si manifesta negli uomini di Villiers e nelle donne di Montrose. La nascita di ogni viaggiatore è stata predetta. Charlotte è apparentemente questa generazione di viaggiatori di Montrose, chiamata Ruby, ed è stata addestrata fin dalla prima infanzia. Ma c'è stato un errore. 
Gideon de Villiers. Il ragazzo si preparava da tempo al ruolo insieme a Charlotte, ora gelosa di colei che le ha "soffiato" il posto. Insieme l'insolita coppia, che inizialmente non si sopporta, si troverà al centro di un intrigo tra varie epoche e antiche profezie, nel tentativo di completare il cronografo con il sangue di tutti e dodici, e capirà ben presto di non potersi fidare di nessuno ma soltanto l'uno dell'altra. Il Ruby non è Charlotte, ma Gideon è il protagonista maschile ed è perfetto, arrogante e saccente al punto giusto, ma capace poi di rivelare tutti i suoi lati migliori.




 Gwyneth sta cercando di scoprire la verità su un mondo da cui è stato nascosto lei per tutta la sua vita. Ora improvvisamente ne fa parte, ma non le stanno ancora dicendo nulla.

Ruby Red è il primo di una trilogia di viaggi nel tempo YA che è davvero più di un paranormale contemporaneo ambientato a Londra, e comunque simile ad altri paranormali YA in tono (liceo, genitori / famiglia, ragazza cattiva, migliore amico eccentrico, ecc.) .

La scrittura dell'autrice molto bello è scorrevole ti immerge nel libro e nella storia di Londra con i suoi protagonisti,l'ambientazione è molto bella, la storia d'amore è molto carina no scontata anzi tutto l'opposto.Una lettura che consiglio.





Commenti